Il videogioco, sviluppato durante la Global Game Jam, consiste di un’esperienza musicale in realtà virtuale in cui il giocatore, sfruttando degli strumenti musicali “facilitati”, ha la facoltà di creare e registrare delle composizioni estemporanee.